Dopo il viaggio a Roma… Palazzo Madama, la “casa” del Senato

Di Palazzo Madama ci “teniamo” le virtù che sono rappresentate nei quadri sulle preti di Sala Maccari, che raccontano episodi della storia del Senato romano:
• la DIFESA DEL PROPRIO PAESE: Appio Claudio il Censore mentre viene condotto in Senato per esortare i Romani a non accettare le umilianti condizioni di pace imposte da Cinea, ambasciatore di Pirro;
• il CORAGGIO: Marco Papirio, rimasto immobile sul suo scanno dinanzi all’invasione dei Galli;
• l’ONESTÀ: Curio Dentato resiste al tentativo di corruzione dei Sanniti, che vorrebbero pagarlo affinché convinca il Senato a fare la pace;
• l’ELOQUENZA: la raffigurazione di Cicerone mentre pronuncia la sua requisitoria contro Catilina, che ascolta, isolato, dal proprio seggio;
MANTENERE LA PAROLA DATA: la partenza da Roma di Attilio Regolo, catturato dai Cartaginesi nella battaglia di Tunisi e inviato in patria per parlamentare, sulla promessa di ritenersi prigioniero. La leggenda racconta che, quando il console ritornò a Cartagine per mantenere la promessa fatta al nemico, pagò con la vita la sua fedeltà e il suo amore per Roma.
I Cartaginesi, avendo saputo quali consigli Regolo avesse dato al Senato, lo fecero precipitare da un’altura chiuso in una botte irta di chiodi.

VOTAZIONI CCRR

7 marzo.. giorno speciale!!!!!

Anche i piccoli votano, sì, proprio così!

Tutto è pronto: seggi, urna, scrutatori, presidente di seggio e vice-presidente.

Si respira nell’aria tanta euforia ma anche agitazione e paura.

La maggior parte degli elettori è emozionata, qualcuno è dispiaciuto perché non potrà votare tutti i candidati ma dovrà sceglierne due.

Alcuni candidati sono doppiamente preoccupati: di non essere eletti ma nello stesso tempo di avere la responsabilità di diventare consiglieri.

Quando finalmente, dopo qualche giorno, vengono resi noti i nomi dei consiglieri, c’ è un sospiro di sollievo, qualcuno è dispiaciuto per non essere stato scelto, qualche altro esulta incredulo. Tutti comunque sono molto soddisfatti per i rappresentanti eletti e confermano che daranno loro sostegno.

 

stretti_4^Alunni classe 4^ di Stretti

 

7 Marzo: protagoniste le emozioni

La mattinata di oggi è speciale: fra poco Eraclea avrà per la prima volta un CCRR!!! Che gioia :-)

Vedo le giornaliste dell’ufficio Comunicazioni del CCRR; hanno intervistato elettori, scrutatori e candidati. Io non sono in lista, ma farò la scrutatrice .  Il maestro Roberto è venuto a chiamare me, Nicholas, Andrea e Veronica: si va a firmare le schede . E VIA, LE VOTAZIONI COMINCIANO!!!  Giorgia                                                                                                

stretti_seggio
Oggi diventerò elettore, anzi, potrei diventare anche CONSIGLIERE!!!

Fra poco si vota. Sono MOOOLTO IN ANSIA, direi agitato come un frullatore …. Ormai è tutto pronto: il seggio, gli scrutatori (a propossito degli scrutatori…ci sono i miei amici Giorgia e Nicholas ). Mamma mia!!! Sono le 10 e mezza, adesso si fa ricreazione e poi si vota!!!

CIAO, A DOPO!  :-)

Eccomi qua, WOW, che emozione! Finalmente ho votato… è stato bellissimo!

Ho preso la mia tessera elettorale, sono andato al seggio con le gambe tremolanti; qui gli scrutatori l’hanno timbrata; subito dopo sono entrato in “cabina”  agitatissimo e ho votato ; uscito, ho inserito la scheda nell’urna e sono andato a prepararmi per inglese. E ancora con la tensione alle stelle… in attesa dei risultati di lunedì. Credo di aver vissuto la giornata più bella dell’anno, pur oscillando da frullatore a moto -pic…Credo proprio che queste due notti non dormirò!!!     

 Pietro

Nel ruolo di elettrice, mi sento grande e responsabile. Il nostro programma è “PAROLE IN 3D“, perchè quelle parole scritte devono uscire dal foglio e diventare realtà, altrimenti, se rimangono solo scritte, non valgono niente! Da oggi per noi è più chiaro che ogni bambino è cittadino :-)

Andressa

Sono agitatissima! Giorni fa ho presentato il mio programma, che mette al centro l’AMBIENTE. Ho scelto uno slogan : In bici più felici :-) ; lo userermo per  volantini e cartelli in modo da sensibilizzare tutti all’uso della bicicletta,  che significa movimento-aria pulita-occasione per ammirare il paesaggio.

Ecco: ho dato il mio voto: mi sono sentita GRANDE perchè so di  aver fatto una cosa importante.

Sofia