GLI STEP CHE HANNO PORTATO AL NUOVO CCRR

Prima della proclamazione, un lavoro intenso di conoscenza, condivisone, argomentazione, definizione di ruoli e di compiti, scelta di mettersi in gioco, scelta di farsi rappresentare, scelta di sostenere, di collaborare, di realizzare insieme un ideale, un progetto, un programma, un cammino.

QUI IL DIARIO DI BORDO DI UN INSEDIAMENTO!

BUONA NAVIGAZIONE, RAGAZ!

 

 

Un nemico invisibile blocca il viaggio a Roma per Ragazze e Ragazzi del CCRR. Un apparato visibile ne tutela la sicurezza

Non è stato un buon giorno ieri mattina per i ragazzi e le ragazze del CCRR.

L’emergenza sanitaria per arginare i contagi del Coronavirus che hanno colpito le regioni del Nord Italia, ha portato all’adozione di misure drastiche. Un comunicato del Ministero dell’Istruzione recitava: «Il Ministero dell’Istruzione informa che, in attesa dell’adozione formale dell’ordinanza prevista dal decreto approvato in Consiglio dei Ministri, per motivi precauzionali, i viaggi di istruzione vanno comunque sospesi a partire già da oggi domenica 23 febbraio 2020. Si ringraziano le scuole e i dirigenti scolastici per la collaborazione».

A significare, per le ragazze e i ragazzi di Eraclea… Stop alla visita ai Palazzi istituzionali a Roma.

A quest’ora dovevano essere in treno, per trovarsi, nel pomeriggio, a Palazzo Montecitorio; domani al Quirinale.

Dovevano essere nella Capitale, nei luoghi dove si compiono le scelte per far funzionare lavoro e servizi; dove si decide anche per la sicurezza dei cittadini e, come in questo caso, per la sicurezza della salute dei cittadini, che ha portato al provvedimento che ha coinvolto le ragazze e i ragazzi di Eraclea.

Se da una parte c’è la delusione per un programma andato in fumo, d’altra parte c’è la consapevolezza che esiste un apparato fatto di persone – Organizzazione Mondiale della Sanità, Ministri, Servizio Nazionale della Protezione Civile, Governatore della Regione Veneto, Commissario e Dirigenti della Città e dell’Istituto Comprensivo di Eraclea, operatori… che agiscono in sinergia, ossia in modo concorde a  tutela dell’incolumità di tutti. Questo si chiama “difesa e promozione del bene comune”.

Possiamo concludere che è andata in scena una storia che ha per protagonista la Virtù della Prudenza: se un nemico invisibile ha bloccato il viaggio a Roma per ragazze e ragazzi del nostro CCRR, un apparato visibile ne ha tutelato la sicurezza.

LE PAROLE: la prudenza è la virtù che dispone la ragione pratica a discernere in ogni circostanza il nostro vero bene e a scegliere i mezzi adeguati per compierlo.

Qui il link alla visita virtuale del Palazzo del Quirinale.

Qui il link alla visita virtuale di Palazzo Montecitorio. (L’applicazione è disponibile anche per dispositivi mobile Ipad e Iphone e Android. La App è scaricabile gratuitamente da App Store e Google Play Store cercando: “Montecitorio”).

P.S. : A PROPOSITO DI CORONAVIRUS: FAKE NEWS IN AGGUATO!

Grazie al prof. Carlo Meneghetti per la condivisione e al suo richiamo all’attenzione critica.

GRAZIE AL PROF. CARLO MENEGHETTI PER LA CONDIVISIONE

 

 

Oggi a Ca’ Manetti film e pop-corn

Numerosi in sala per la proiezione del primo dei tre film in programma proposti dal CCRR.

“Wonder” ha coinvolto, emozionato e fatto riflettere sull’essere speciali, sull’essere accolti o presi di mira, sul valore degli affetti, sulla vera bellezza che traspare da quanto lasciamo uscire da noi stessi.

Sui posti davanti ragazze e ragazzi, dietro i genitori per una storia che parlava a tutti.SDG-icon-IT-RGB-10

Ai genitori:

“Il cuore è la mappa del dove stiamo andando… Il volto la mappa di dove siamo stati”.

A chi si sente inadeguato:

“Non puoi nasconderti se sei nato per emergere”.

A tutti, ragazze e ragazzi in particolare:

“Se potete scegliere tra essere giusti o essere gentili, scegliete di essere gentili”.

Grazie a tutti per la collaborazione: ragaz, famiglie ed educatrici. Un grazie speciale ad Anna per aver animato l’incontro.

Alla prossima!

1-Collage2

 

 

 

Incontrarsi per…raccontare e valutare un anno di attività del CCRR

Martedì 6 giugno 2017 il CCRR si è riunito in plenaria per l’ultimo incontro di quest’anno di attività. Con noi, anche Giulia e Ludovica dell’Ufficio Stampa.

In apertura, ha preso la parola l’assessore Michela Vettore, che ha chiesto ai Consiglieri quali cose del CCRR di quest’anno sono piaciute di più  e quali sono i motivi per cui il CCRR è un progetto valido. Riportiamo la risposta del Consigliere Scomparin Simone, che interpreta un po’ lo spirito del CCRR:

“Partecipare è importante perché permette di sentirci più responsabili e di sentire un po’ della responsabilità che hanno i grandi”.

Presente anche l’assessore Patrizia Furlan, che ha informato sul servizio realizzato da  Linea sulle reti da pesca di Eraclea, invitandoci il 25 giugno a vederlo  in TV.

Fatto il punto sulle attività concluse e quelle da riprendere a settembre (a breve pubblicheremo una sintesi che sarà anche il nostro pro-memoria per ripartire), gli educatori Claudio e Giulia hanno somministrato un questionario di gradimento a tutti i consiglieri e le consigliere presenti e poi, “in plenaria” a… prendere un bel gelato.

Appuntamento al 15 settembre per la prossima riunione del CCRR!!!

Giulia & Ludovica

Alcuni momenti significativi di quest’anno…

statuto1

Lo Statuto del nostro CCRR, dopo essere stato letto, rivisto e modificato dai ragazzi e dalle ragazze, è stato consegnato all’Ufficio Protocollo a Eraclea.

Incontro Ufficio Comunicazioni

Oggi, sabato 26 novembre 2016, ecco l’Ufficio Comunicazioni aprire i lavori in Biblioteca.
Si lavora con una nuova App: Quik. Si possono realizzare video ad una velocità supersonica!
I passi …

Storyboard: fotografiamo con le 5W:

Who – il Chi: Noi ragazzi/e
When – il quando: pioggia su Eraclea, la data di oggi sul calendario del cellulare.
Where –  il dove: foto sul giardino fuori a Ca’ Manetti, sul cartello della biblioteca che ci ospita, sul biglietto di avviso per i colleghi che ci devono raggiungere, sulla mano che apre la porta d’ingresso ai locali.
Why – il perchè: l’appuntamento sul calendario del cellulare.
What – il che cosa: 1.  l’attività di conoscenza di un nuovo programma per editare video: QUIK; 2. l’aggiornamento del sito con i verbali delle Commissioni; 3. l’evento della Conferenza delle Giunte del 15 dicembre a Ca’ Manetti – ore 16-18 a Eraclea, dove per la prima volta incontreremo il CCRR di San Donà di Piave e avremo il piacere di abbracciare Gaia, la nostra ex facilitatrice.

Tommaso ha già scaricato l’App sul proprio cellulare e ..Ciak, si gira!!!! (in versione di prova)

Alla prossima, ragaz!!!!

 

Ludovica, Dodo, Tommaso

Dalla Commissione Scuola..

Ciao a tutti,

sono Giada, consigliera della Commissione Scuola. Oggi vi racconto di quanto stiamo facendo nel CCRR.

Abbiamo deciso di realizzare un bel progetto proposto nei programmi elettorali: il PEDIBUS.

Ora mi chiederete di che cosa si tratta.

  • CHI FA: sono delle persone adulte che fanno volontariato, che significa che fanno qualcosa per le altre persone e senza chiedere nulla in cambio.
  • COSA SI FA: al mattino,  i volontari passano  per ogni casa dei bambini che hanno aderito a questa iniziativa e li portano a scuola, ma, attenzione…. a piedi!
  • pedibus_about
  • PERCHÈ SI FA: per dei bisogni – ci sono bambini che hanno la mamma che va al lavoro presto oppure che hanno fratellini piccoli…Ma la cosa importante che va detta, è che le auto se ne stanno in garage e non si inquina l’aria!
  • LE AZIONI PER PROCEDERE: scriveremo la nostra proposta alla Dirigente e le chiederemo di poter distribuire dei volantini nelle classi per verificare se, insieme a noi, anche gli alunni dei vari plessi vogliono collaborare per portare avanti l’idea del PEDIBUS.

Grazie per l’ascolto!

Giada Florian

24 Agosto 2016: dedica ai terremotati del Centro Italia

Una poesia per nutrirci di Speranza

Dopo il terremoto

Tra le tende dopo il terremoto

i bambini giocano a palla avvelenata,

al mondo, ai quattro cantoni,

a guardie e ladri, la vita rimbalza

elastica, non vuole

altro che vivere.

da Il cavallo saggio, Einaudi, 2011il_cavallo_saggio_182

Pausa estiva…con un po’ di inglese

Ecco BABBEL,  il link che conduce a un sito  sostenuto dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale dell’UE (FESR) per favorire l’apprendimento delle lingue straniere.

QUI invece trovate dei video divertenti.

I wish you all GOOD FUN!!!