1° Gennaio: Giornata Mondiale della Pace

Goal_16Iniziare l’anno nuovo dedicandolo alla riflessione sulla Pace è l’augurio più bello.

La pace si co-costruisce a partire dalle parole-valore: rispetto, reciprocità, solidarietà, condivisione, coesione, comprensione, resilienza, opportunità. Da queste parole si costruisce la comunità del rispetto, delle parole delicate, dell’attenzione all’altro, dell’apprezzamento, della diffusione del buono e del bello.

L’immagine, tratta dal Corriere della Sera​, con la word art sulle parole del Presidente Mattarella nel discorso di fine anno agli Italiani: al centro, il valore del dialogo come opportunità di incontro con l’altro.

La sicurezza si garantisce con il rispetto reciproco.

Proposito per il 2019:

Buone relazioni di rispetto e stima reciproca a tutt*

wordcloud_italia

Eraclea d’aMare

Eccoci qui nel CCRR in plenaria a parlare di come è andata la Giornata Ecologica organizzata dalla Città di Eraclea e CCRR in collaborazione con Scuola, Famiglie e Associazioni.

Una valutazione anche dei laboratori ideati dalle Commissioni: vanno tenuti per le prossime edizioni quelli che hanno avuto maggior successo: questo CCRR li documenta e li lascia in eredità a chi subentra nel futuro mandato 2018-2020.

Il tema è stato quello di Legambiente 2017, cui è stato dedicato anche un bel servizio da Rai 3  dove si parla di “Italia che si dà da fare”. E, in questa bella espressione, ci siamo anche NOI!

puliamo_il_mondo_2017

Di seguito la lettera dell’Assessore all’Istruzione dei grandi Michela Vettore

Al Consiglio Comunale dei ragazzi e delle ragazze del Comune di Eraclea

Infine, il video che porta in scena il valore di una giornata speciale: il prendersi cura insieme del nostro ambiente e, vicini alla giornata del DONO, il Dono del Tempo…

Un grazie per le  foto a Danilo Biondi, Legambiente,  e a Tommaso Tebaldini, giornalista CCRR,  per il montaggio video.

GRAZIE A TUTTI E A TUTTE PER LA PARTECIPAZIONE!

 

Giulia Gubbana & Edoardo Trevisan

 

23 settembre 2017: GIORNATA ECOLOGICA A ERACLEA MARE

Riportiamo l’articolo pubblicato nel sito della nostra Città:

“L’Amministrazione Comunale ha organizzato quest’anno la giornata ecologica in adesione all’iniziativa di Legambiente “Puliamo il Mondo”.

Saranno coinvolti tutti i bambini/ragazzi frequentanti i plessi scolastici pubblici e le scuole paritarie private del territorio.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Ore 9,30/11,00

  • ORIENTEERING (a cura dell’associazione Orienteering)
  • PASSEGGIATA ECOLOGICA (a cura dell’associazione Legambiente)
  • ALLA SCOPERTA DELLA PINETA (a cura del C.A.I.)

Ore 11,00

Merenda

  • IL RIFIUTO MAI PRODOTTO (a cura di A.LI.SE.A. SPA)
  • LABORATORI CREATIVI (a cura del C.C.R.R.)

Ore 12,00

RIENTRO A SCUOLA (per i bambini non accompagnati)

Ore 12,30

PRANZO (la pasta è offerta dall’Amministrazione)

 Ore 13,30

PASSEGGIATA ECOLOGICA alla Laguna del Mort

(a cura dell’associazione Legambiente) per ragazzi della scuola secondaria di primo grado

ALLA SCOPERTA DELLA PINETA

(a cura dell’associazione C.A.I.) per i ragazzi della scuola primaria e dell’infanzia

 Ore 16,00

Nomina della classe del “Cigno”

Saluti e conclusione

IN CASO DI MALTEMPO LA MANIFESTAZIONE SARÀ RINVIATA IN PRIMAVERA

VI ASPETTIAMO NUMEROSI!!!

                                                                                                                          Giulia e Isabella

Dalla Commissione Scuola..

Ciao a tutti,

sono Giada, consigliera della Commissione Scuola. Oggi vi racconto di quanto stiamo facendo nel CCRR.

Abbiamo deciso di realizzare un bel progetto proposto nei programmi elettorali: il PEDIBUS.

Ora mi chiederete di che cosa si tratta.

  • CHI FA: sono delle persone adulte che fanno volontariato, che significa che fanno qualcosa per le altre persone e senza chiedere nulla in cambio.
  • COSA SI FA: al mattino,  i volontari passano  per ogni casa dei bambini che hanno aderito a questa iniziativa e li portano a scuola, ma, attenzione…. a piedi!
  • pedibus_about
  • PERCHÈ SI FA: per dei bisogni – ci sono bambini che hanno la mamma che va al lavoro presto oppure che hanno fratellini piccoli…Ma la cosa importante che va detta, è che le auto se ne stanno in garage e non si inquina l’aria!
  • LE AZIONI PER PROCEDERE: scriveremo la nostra proposta alla Dirigente e le chiederemo di poter distribuire dei volantini nelle classi per verificare se, insieme a noi, anche gli alunni dei vari plessi vogliono collaborare per portare avanti l’idea del PEDIBUS.

Grazie per l’ascolto!

Giada Florian

Inclusioni vere, buone e belle!

Cittadini si diventa anche partecipando a iniziative che chiamano a raccolta l’immaginazione, la collaborazione, la partecipazione a un’impresa comune.

Le parole chiave: ideare, progettare, scegliere, realizzare, condividere.

Spieghiamo il titolo: inclusioni vere, perchè si tratta di una vera esperienza di partecipazione; buone, per la bontà dei materiali naturali utilizzati e dell’iniziativa; belle, perchè sono belle da vedere e per ciò che rappresentano;-)

Tutte le opere realizzate dalle varie scuole che hanno partecipato andranno a costituire una grande opera d’insieme. Un bell’esempio di “creatività collettiva”!!!lab_kids

L’opera è stata realizzata a “94 mani“, nel giardino della scuola, dove le classi hanno lavorato, a turno nella composizione.

Sono stati utilizzati materiali portati da noi alunni: pietre, ciottoli, sabbia, ghiaino, terre di vario tipo, segatura, tuttoli di mais, resti di ramaglie da potature di stagione, fiori di tarassaco e pratoline (questi ultimi raccolti in giardino durante l’attività). L’interosservazione sull’opera ha fatto riflettere…

  • sull’importanza di seguire coralmente un progetto in cui portare ciascuno il proprio contributo;
  • sulla bellezza creata da accostamenti di materiali diversi che, solo inclusi nell’insieme, creano armonia.composizione_stretti_(web3) composizione_stretti_eraclea (web1) composizione_stretti_eraclea (web_2) composizione_stretti_eraclea (web4)ALUNNE E ALUNNI SCUOLA PRIMARIA “GIANNINO ANCILLOTTO”

 

Avvio Conferenza dei Sindaci dei Ragazzi/e

Un avvenimento importante per i CCRR  è  accaduto ieri, 6 febbraio 2015.

A Eraclea, nell’Aula Consiliare di Ca’ Manetti, si sono incontrati Sindaco e vice Sindaco di Jesolo, Cavallino Treporti ed Eraclea, con l’obiettivo di condividere l’idea di fare rete, lanciando la proposta di istituire la Conferenza dei Sindaci dei Ragazzi.

CCRR_RETE

Con loro, i facilitatori del Progetto Minori,  le insegnanti referenti degli Istituti di appartenenza ed amministratori.

In questa prima riunione, i rappresentanti delle tre città litoranee  hanno potuto riscontrare somiglianze e differenze dei rispettivi CCRR e, vista l’esperienza positiva, hanno deciso di programmare un altro incontro , che sarà allargato ad altri Consigli vicini, per approfondire la reciproca conoscenza e condividere eventuali progettualità future.
Alla base, l’idea di  avviare collaborazioni stabili, che incrementino nel territorio la partecipazione attiva a favore della costruzione delle  Città Amiche dei Bambini/e e dei Ragazzi/e.

Ecco la lettera con la quale tutto ha avuto inizio:

” All’attenzione del Sindaco/a del Consiglio Comunale dei Ragazzi/e
all’attenzione del Vice Sindaco/a del Consiglio Comunale dei Ragazzi/e
Buon pomeriggio ragazzi,
noi siamo Alessio ed Alessandra, vicesindaco e sindaca del CCRR di Eraclea.
Avremmo il piacere di incontrarvi il giorno GIOVEDI 5 FEBBRAIO 2015 dalle ore 1730 alle 1930 circa a Eraclea, presso Ca’ Manetti, per discutere delle idee che stiamo portando avanti nei vari territori e per conoscere come siete organizzati.
Noi siamo al primo mandato e ci piacerebbe confrontarci con chi sta già partecipando al CCRR da più tempo.
Aspettiamo una vostra risposta entro il giorno 30 gennaio.
Saluti.
Alessio Giachetto e Alessandra Ferro”

 

Nel prossimo post vi daremo i dettagli della riunione: impressioni, decisioni per sviluppi futuri.
A prestissimo
Alessio & Alessandra