Conferenza delle Giunte del Veneto Orientale 2019

Venerdì 6 dicembre 2019, presso la Sala Consiliare del Comune di Noventa di Piave,  si è riunita la Conferenza delle Giunte del Veneto Orientale. Erano presenti i CCRR di Noventa, San Donà di Piave, Musile di Piave, Eraclea, Santo Stino di Livenza.

Ad accompagnarci, i docenti referenti e le facilitatrici. Con noi anche la docente referente del CCRR di Abano Terme (PD), la dr.ssa Sandra Frizzarin, presente per un confronto e per avviare momenti di incontro tra i ragazzi. Si ipotizza un evento in collaborazione con UNICEF Veneto e il Comitato UNICEF di Padova all’interno delle iniziative di Padova Capitale Europea del Volontariato 2020.

Significativa è stata la presenza dei politici: il sindaco della Città di Noventa di Piave Claudio Marian e l’assessore alla Pubblica Istruzione, Politiche Giovanili, Sport, Associazionismo Rosanna Concetti che ci ha accolto e ha seguito con interesse i lavori delle Giunte.

Noi ragazze e ragazzi ci siamo presentati (il CCRR di Musile di Piave è stato appena rinnovato), poi abbiamo condiviso i video realizzati dalle Commissioni nelle rispettive sedi aventi come tema la gestione responsabile dei rifiuti: la corretta differenziazione, il riutilizzo creativo, i consumi responsabili per la sostenibilità ambientale. A orientare la progettazione comune è l’Agenda Italiana 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

Divisi in gruppi, i rappresentanti dei diversi CCRR hanno fissato e poi condiviso alcuni punti che sintetizzavano dei comportamenti  e delle buone prassi per attivarsi nel concreto a riciclare, rispettare l’ambiente e riutilizzare i rifiuti.

Successivamente i gruppi hanno pensato ad un evento comune di pulizia della città da realizzare in contemporanea  nei propri comuni di appartenenza.

Conclusi i lavori, è stata realizzata un’installazione (con il riutilizzo di tappi di bottiglia) andando a comporre l’acronimo CCR. La struttura è stata predisposta da un genitore di Noventa di Piave al quale va il nostro GRAZIE!

ccrrweb

Un momento conviviale ha rafforzato ulteriormente il bel clima di collaborazione che fa da filo conduttore a questa esperienza di partecipazione allargata e ormai stabile nel nostro territorio.

#semprepiùattivieconcreti

 

 

GIORNATA ECOLOGICA 2019

Giovedì 12 settembre 2019 sindaco e assessori del CCRR di Eraclea hanno partecipato all’incontro per definire l’organizzazione della GIORNATA ECOLOGICA che si terrà oggi, 21 settembre 2019 al Centro Ambientale di Eraclea Mare.

A tale incontro a hanno presenziato il referente dell’associazione CAI, il referente dell’associazione Orientiring, il referente comunale dell’Ufficio Ecologia e Ambiente, l’educatrice e l’insegnante referente del CCRR.

Alla manifestazione  parteciperanno le alunne e gli alunni delle classi quarte dell’Istituto Comprensivo (circa 80 bambini).

Le ragazze e i  ragazzi del CCRR, insieme all’educatrice, hanno presentato le attività ideate nelle Commissioni:

  • BOWLING, CON RIUTILIZZO DI MATERIALI;
  • TATUAGGI A TEMA ECOLOGICO
  • PERCORSO AD OSTACOLI CON LA GARA DI DIFFERENZIAZIONE DEI RIFIUTI (i rifiuti sono “fittizi” per ovvi motivi di igiene).

Le Associazioni CAI e ORIENTIRING proporranno un percorso comune tra orientamento e conoscenza dell’ambiente naturale del bosco misto di Eraclea;

LEGAMBIENTE condurrà i gruppi nell’operazione di pulizia del litorale (i bambini hanno SOLO il ruolo di SEGNALATORI).

Dal confronto tra i presenti si è raggiunto l’obiettivo di permettere a ciascun attore di realizzare la propria attività; sono stati rivisti i tempi di ogni laboratorio cosicché da proporre un’ offerta varia –  d’apprendimento e ludica nello stesso tempo.

ORE 9:00 arrivo dei partecipanti, discorso di presentazione e divisione dei ragazzi in quattro gruppi 

  • DALLE  ORE 9:10 alle 10:00 attività nei laboratori
  • ORE 10:00 merenda e cambio laboratorio 
  • DALLE ALLE ORE 10:15 alle 11:00 rotazione di ogni gruppo verso un altro laboratorio
  • ORE 12:00 ritrovo di tutti i partecipanti, chiusura della giornata e rientro dei ragazzi.

Da parte del CCRR, un GRAZIE alla Città di Eraclea, alla Scuola, all’ULSS4 Veneto Orientale e alle Associazioni che hanno permesso la realizzazione di questa giornata.

 BUONA GIORNATA ECOLOGICA AI NOSTRI AMICI DELLE CLASSI QUARTE!

 

“LA PAROLA AI RAGAZZI” PER LA COSTRUZIONE DI UN NETWORK REGIONALE SULLA PARTECIPAZIONE

Comunicato stampa “Amici del Villaggio” diffuso post-evento

 IL LANCIO DELLA SFIDA!

“LA PAROLA AI RAGAZZI” PER LA COSTRUZIONE DI UN NETWORK REGIONALE SULLA PARTECIPAZIONE

Si è conclusa domenica 9 giugno nel pomeriggio con una presentazione pubblica degli esiti, la due giorni residenziale

del progetto regionale “#parolairagazzi. Network Veneto della partecipazione” che ha coinvolto presso il Villaggio San Paolo di Cavallino Treporti (VE) una sessantina di bambini ed adolescenti portavoce di 19 esperienze di partecipazione attive nelle diverse province della Regione (Consigli dei ragazzi, Consulte scolastiche ed altre esperienze di partecipazione e cittadinanza attiva).

I ragazzi e le ragazze di un’età compresa tra gli 8 e i 14 anni, accompagnati da alcuni facilitatori adulti e da dei giovani co-facilitatori (tra i 15 e i 17 anni), hanno colto con entusiasmo questa occasione per conoscersi, confrontarsi tra pari sulle esperienze di partecipazione realizzate in ciascun contesto locale, per fare proposte e sensibilizzare con modalità differenti (attraverso slogan, video, interviste, poesie, disegni e filastrocche) i cittadini grandi e piccoli su alcuni temi importanti e legati al loro (e al nostro) quotidiano.

CONDURRE LA SFIDA!

Ascolto, rappresentanza, non discriminazione, ambiente, famiglia, scuola, gioco, città sostenibili, solidarietà (queste parole vanno lette a voci diverse con tono vivace e volume un po’ alto della voce) sono questi i temi su cui hanno scelto di concentrarsi, raccontando buone pratiche e facendo proposte per l’immediato futuro.

Bussole orientatrici del lavoro e delle attività pratiche proposte ai ragazzi sono stati i principi fondamentali della Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia, di cui quest’anno ricorre il trentesimo anniversario dall’approvazione da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, e gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Agenda 2030), 17 obiettivi stabiliti dalle Nazioni Unite per proteggere il pianeta ed assicurare il benessere di tutti i cittadini.

Essere creativi, innovare, collaborare e partecipare attivamente, queste le azioni chiave nelle quali si sono riconosciuti i giovani presenti perché, come hanno affermato loro stessi, “… ognuno di noi può fare la differenza!”.

CHIUDERE LA SFIDA E RI-PARTIRE.

Valore aggiunto di questa esperienza residenziale è stata la possibilità, da parte di  bambini e ragazzi, di progettare la struttura, la modalità di lavoro e gli obiettivi della futura Consulta regionale dei ragazzi e delle ragazze, un organismo di rappresentanza delle giovani generazioni della nostra Regione che nascerà a conclusione di questo progetto e che si propone di riunire in un network regionale tutte le esperienze di partecipazione dei bambini e dei ragazzi attualmente in corso nel Veneto.

occasione

“L’importante è partire!” (questo slogan va letto coralmente – a  tre o più  voci) suggeriscono energici i ragazzi presenti, esprimendo grande apprezzamento per questo “originale, interessante, divertente, coinvolgente… ma anche impegnativo” evento in cui bambini, adolescenti e giovani sono stati i veri protagonisti.

#parolairagazzi. Network Veneto della partecipazione” è un progetto regionale finanziato dalla Regione del Veneto, coordinato dall’ Associazione “Amici del Villaggio” di Rosà in collaborazione con il Comitato Unicef regionale.

L’obiettivo?  Promuovere l’ascolto e la partecipazione dei minori d’età nei loro contesti di vita e di dare voce a bambini/e, ragazzi/e, e costruire una Consulta regionale dei ragazzi e delle ragazze che possa dialogare e confrontarsi periodicamente con le Istituzioni.

 Esperienze di partecipazione presenti:

 ECCOCI!

Provincia di TREVISO

Mogliano Veneto (CCRR – Consiglio Comunale dei ragazzi e delle ragazze), Paese (IC – Istituto Comprensivo), Castelcucco (CCR – Consiglio comunale dei ragazzi), Fonte (IC)

Treviso (Scuola Superiore – Model United Nations)

Provincia di BELLUNO

Lozzo di Cadore (CCR)

Provincia di VICENZA

Rosà (MCR – Magnifico Consiglio dei ragazzi e delle ragazze), Dueville (CCR), Pove (IC), Bassano del Grappa (Consulta scolastica)

 Provincia di VERONA

Zevio (CCR), Palù (CCR)

Provincia di VENEZIA

San Donà di Piave (CCRR), Noventa di Piave (CCRR), San Stino di Livenza (CCRR), Musile di Piave (CCRR), Eraclea (CCRR), Cavallino Treporti (CCRR)

Provincia di ROVIGO

Rovigo (CCR)

Prossimi appuntamenti:

21 settembre Treviso.

11 ottobre in Consiglio regionale a VENEZIA

Un altro interessante articolo, QUI.

foto-ragazzi-1-1-650x366

 

 

Riflettere sulla Giornata Mondiale dell’Acqua con la statistica

Riportiamo la lettera pervenuta al nostro Istituto dal SISTAN, la Sede territoriale Istat per il Veneto.

Si tratta di un invito ad affrontare l’argomento “ACQUA” in termini di dati su cui muovere le nostre riflessioni e il nostro impegno.

“Care ragazze e cari ragazzi,
oggi ricorre il 22 marzo la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita dalle Nazioni Unite nel 1992, per invitare
a una riflessione sulla salvaguardia del bene più prezioso del pianeta.
Anche l’Istat per questa giornata propone materiali utili anche per una discussione in classe di questo argomento.
Di seguito,  l’ infografica e le tabelle in merito.
Vi segnalo anche il link https://www.istat.it/it/infografiche , un ottimo spunto per voi e i vostri insegnanti  per portare la statistica in classe anche in altre occasioni.
Buona statistica a tutti!
Un cordiale saluto,
Susi Osti,

Sede territoriale Istat per il Veneto”

Goal 6: AC6QUA PULITA Garantire a tutti la disponibilità e la gestione sostenibile dell’acqua e delle strutture igienico sanitarie.

 Entro il 2030, conseguire l’accesso universale ed equo all’acqua potabile sicura e alla portata di tutti

 E dopo la lettera, una filastrocca:

Questa è una sfida acquosa, plasticosa, tormentosa.

Avere a cuore l’acqua del mondo è una priorità
E questo ci chiama alla responsabilità
Il desiderio di acqua pulita
Lo abbiamo tutti sulle nostre dita
Quando stringon e non lasciano andare
Un rifiuto che di sicuro finirà nel mare
Ma resta l’insidia delle malattie legate all’acqua insicura
Per troppe persone dissetarsi diventa una vera sciagura
Il Goal è allora unirsi a stanziare un generoso fondo
E assicurare acqua pulita a tutti i bambini del mondo.
Ma anche…
Usare i numeri e la statistica per discutere e progettare
consapevoli che spetta a tutti il diritto-dovere di “contare”.

1° Gennaio: Giornata Mondiale della Pace

Goal_16Iniziare l’anno nuovo dedicandolo alla riflessione sulla Pace è l’augurio più bello.

La pace si co-costruisce a partire dalle parole-valore: rispetto, reciprocità, solidarietà, condivisione, coesione, comprensione, resilienza, opportunità. Da queste parole si costruisce la comunità del rispetto, delle parole delicate, dell’attenzione all’altro, dell’apprezzamento, della diffusione del buono e del bello.

L’immagine, tratta dal Corriere della Sera​, con la word art sulle parole del Presidente Mattarella nel discorso di fine anno agli Italiani: al centro, il valore del dialogo come opportunità di incontro con l’altro.

La sicurezza si garantisce con il rispetto reciproco.

Proposito per il 2019:

Buone relazioni di rispetto e stima reciproca a tutt*

wordcloud_italia

Eraclea d’aMare

Eccoci qui nel CCRR in plenaria a parlare di come è andata la Giornata Ecologica organizzata dalla Città di Eraclea e CCRR in collaborazione con Scuola, Famiglie e Associazioni.

Una valutazione anche dei laboratori ideati dalle Commissioni: vanno tenuti per le prossime edizioni quelli che hanno avuto maggior successo: questo CCRR li documenta e li lascia in eredità a chi subentra nel futuro mandato 2018-2020.

Il tema è stato quello di Legambiente 2017, cui è stato dedicato anche un bel servizio da Rai 3  dove si parla di “Italia che si dà da fare”. E, in questa bella espressione, ci siamo anche NOI!

puliamo_il_mondo_2017

Di seguito la lettera dell’Assessore all’Istruzione dei grandi Michela Vettore

Al Consiglio Comunale dei ragazzi e delle ragazze del Comune di Eraclea

Infine, il video che porta in scena il valore di una giornata speciale: il prendersi cura insieme del nostro ambiente e, vicini alla giornata del DONO, il Dono del Tempo…

Un grazie per le  foto a Danilo Biondi, Legambiente,  e a Tommaso Tebaldini, giornalista CCRR,  per il montaggio video.

GRAZIE A TUTTI E A TUTTE PER LA PARTECIPAZIONE!

 

Giulia Gubbana & Edoardo Trevisan

 

23 settembre 2017: GIORNATA ECOLOGICA A ERACLEA MARE

Riportiamo l’articolo pubblicato nel sito della nostra Città:

“L’Amministrazione Comunale ha organizzato quest’anno la giornata ecologica in adesione all’iniziativa di Legambiente “Puliamo il Mondo”.

Saranno coinvolti tutti i bambini/ragazzi frequentanti i plessi scolastici pubblici e le scuole paritarie private del territorio.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Ore 9,30/11,00

  • ORIENTEERING (a cura dell’associazione Orienteering)
  • PASSEGGIATA ECOLOGICA (a cura dell’associazione Legambiente)
  • ALLA SCOPERTA DELLA PINETA (a cura del C.A.I.)

Ore 11,00

Merenda

  • IL RIFIUTO MAI PRODOTTO (a cura di A.LI.SE.A. SPA)
  • LABORATORI CREATIVI (a cura del C.C.R.R.)

Ore 12,00

RIENTRO A SCUOLA (per i bambini non accompagnati)

Ore 12,30

PRANZO (la pasta è offerta dall’Amministrazione)

 Ore 13,30

PASSEGGIATA ECOLOGICA alla Laguna del Mort

(a cura dell’associazione Legambiente) per ragazzi della scuola secondaria di primo grado

ALLA SCOPERTA DELLA PINETA

(a cura dell’associazione C.A.I.) per i ragazzi della scuola primaria e dell’infanzia

 Ore 16,00

Nomina della classe del “Cigno”

Saluti e conclusione

IN CASO DI MALTEMPO LA MANIFESTAZIONE SARÀ RINVIATA IN PRIMAVERA

VI ASPETTIAMO NUMEROSI!!!

                                                                                                                          Giulia e Isabella

Dalla Commissione Scuola..

Ciao a tutti,

sono Giada, consigliera della Commissione Scuola. Oggi vi racconto di quanto stiamo facendo nel CCRR.

Abbiamo deciso di realizzare un bel progetto proposto nei programmi elettorali: il PEDIBUS.

Ora mi chiederete di che cosa si tratta.

  • CHI FA: sono delle persone adulte che fanno volontariato, che significa che fanno qualcosa per le altre persone e senza chiedere nulla in cambio.
  • COSA SI FA: al mattino,  i volontari passano  per ogni casa dei bambini che hanno aderito a questa iniziativa e li portano a scuola, ma, attenzione…. a piedi!
  • pedibus_about
  • PERCHÈ SI FA: per dei bisogni – ci sono bambini che hanno la mamma che va al lavoro presto oppure che hanno fratellini piccoli…Ma la cosa importante che va detta, è che le auto se ne stanno in garage e non si inquina l’aria!
  • LE AZIONI PER PROCEDERE: scriveremo la nostra proposta alla Dirigente e le chiederemo di poter distribuire dei volantini nelle classi per verificare se, insieme a noi, anche gli alunni dei vari plessi vogliono collaborare per portare avanti l’idea del PEDIBUS.

Grazie per l’ascolto!

Giada Florian

Inclusioni vere, buone e belle!

Cittadini si diventa anche partecipando a iniziative che chiamano a raccolta l’immaginazione, la collaborazione, la partecipazione a un’impresa comune.

Le parole chiave: ideare, progettare, scegliere, realizzare, condividere.

Spieghiamo il titolo: inclusioni vere, perchè si tratta di una vera esperienza di partecipazione; buone, per la bontà dei materiali naturali utilizzati e dell’iniziativa; belle, perchè sono belle da vedere e per ciò che rappresentano;-)

Tutte le opere realizzate dalle varie scuole che hanno partecipato andranno a costituire una grande opera d’insieme. Un bell’esempio di “creatività collettiva”!!!lab_kids

L’opera è stata realizzata a “94 mani“, nel giardino della scuola, dove le classi hanno lavorato, a turno nella composizione.

Sono stati utilizzati materiali portati da noi alunni: pietre, ciottoli, sabbia, ghiaino, terre di vario tipo, segatura, tuttoli di mais, resti di ramaglie da potature di stagione, fiori di tarassaco e pratoline (questi ultimi raccolti in giardino durante l’attività). L’interosservazione sull’opera ha fatto riflettere…

  • sull’importanza di seguire coralmente un progetto in cui portare ciascuno il proprio contributo;
  • sulla bellezza creata da accostamenti di materiali diversi che, solo inclusi nell’insieme, creano armonia.composizione_stretti_(web3) composizione_stretti_eraclea (web1) composizione_stretti_eraclea (web_2) composizione_stretti_eraclea (web4)ALUNNE E ALUNNI SCUOLA PRIMARIA “GIANNINO ANCILLOTTO”