GIORNATA ECOLOGICA 2019

Giovedì 12 settembre 2019 sindaco e assessori del CCRR di Eraclea hanno partecipato all’incontro per definire l’organizzazione della GIORNATA ECOLOGICA che si terrà oggi, 21 settembre 2019 al Centro Ambientale di Eraclea Mare.

A tale incontro a hanno presenziato il referente dell’associazione CAI, il referente dell’associazione Orientiring, il referente comunale dell’Ufficio Ecologia e Ambiente, l’educatrice e l’insegnante referente del CCRR.

Alla manifestazione  parteciperanno le alunne e gli alunni delle classi quarte dell’Istituto Comprensivo (circa 80 bambini).

Le ragazze e i  ragazzi del CCRR, insieme all’educatrice, hanno presentato le attività ideate nelle Commissioni:

  • BOWLING, CON RIUTILIZZO DI MATERIALI;
  • TATUAGGI A TEMA ECOLOGICO
  • PERCORSO AD OSTACOLI CON LA GARA DI DIFFERENZIAZIONE DEI RIFIUTI (i rifiuti sono “fittizi” per ovvi motivi di igiene).

Le Associazioni CAI e ORIENTIRING proporranno un percorso comune tra orientamento e conoscenza dell’ambiente naturale del bosco misto di Eraclea;

LEGAMBIENTE condurrà i gruppi nell’operazione di pulizia del litorale (i bambini hanno SOLO il ruolo di SEGNALATORI).

Dal confronto tra i presenti si è raggiunto l’obiettivo di permettere a ciascun attore di realizzare la propria attività; sono stati rivisti i tempi di ogni laboratorio cosicché da proporre un’ offerta varia –  d’apprendimento e ludica nello stesso tempo.

ORE 9:00 arrivo dei partecipanti, discorso di presentazione e divisione dei ragazzi in quattro gruppi 

  • DALLE  ORE 9:10 alle 10:00 attività nei laboratori
  • ORE 10:00 merenda e cambio laboratorio 
  • DALLE ALLE ORE 10:15 alle 11:00 rotazione di ogni gruppo verso un altro laboratorio
  • ORE 12:00 ritrovo di tutti i partecipanti, chiusura della giornata e rientro dei ragazzi.

Da parte del CCRR, un GRAZIE alla Città di Eraclea, alla Scuola, all’ULSS4 Veneto Orientale e alle Associazioni che hanno permesso la realizzazione di questa giornata.

 BUONA GIORNATA ECOLOGICA AI NOSTRI AMICI DELLE CLASSI QUARTE!

 

25 Aprile: “Fu il nostro secondo Risorgimento”

Oggi si celebra il 25 Aprile, la festa della Liberazione dal nazifascismo.
Da quel momento l’Italia vive un nuovo inizio sui valori della democrazia, giustizia e della pace che daranno vita alla Repubblica e alla Costituzione.
Queste le parole pronunciate ieri dal nostro Presidente Sergio Mattarella:
E’ al futuro dell’Italia che dobbiamo guardare e dunque lo sguardo corre ai nostri giovani. La Festa del 25 Aprile ci stimola a riflettere su come il nostro Paese risorse dalle rovine della guerra. Un nuovo risorgimento per un popolo che ha saputo resistere. Tutti conosciamo le gesta dei partigiani, nelle montagne e nelle città. Così come l’appoggio dei civili a chi sfuggiva a un destino di morte”, ricorda ancora Mattarella. “Conoscere la tragedia che l’Italia attraversò in quel periodo aiuta a comprendere le tante sofferenze che si consumano alle porte dell’Europa. Domani in moltissime località vanno ricordati donne e uomini, civili, militari e sacerdoti che contribuirono al riscatto del nostro Paese. La libertà non è un traguardo conseguito per sempre, ma va difesa e sviluppata. Il mondo continua purtroppo a essere diviso, tra aree di prosperità e zone di guerra. I valori di pace, sviluppo e libertà non possono essere monopolio di alcuni popoli, ma riguardano l’intera umanità”. La Liberazione “è un patrimonio che appartiene al popolo intero, che richiede un impegno politico e civile costante. Viva la Liberazione, viva la Repubblica“. Fonte: Rainews.
Di seguito, il programma per la Festa della Liberazione a Eraclea
25 aprile 2019
Alla celebrazione, saranno presenti anche i ragazzi e le ragazze del CCRR di Eraclea.
1-AIART

Commissione Strade: ascoltare, elaborare, proporre, realizzare

NOI ASCOLTATORI DI BISOGNI

1. BISOGNO DI COMPORTAMENTI CORRETTI SULLE STRADE

La nostra Commissione, trattando il tema della sicurezza stradale in merito alla prevenzione dei comportamenti scorretti, sia di adulti sia di ragazzi, sta lavorando alla realizzazione di una guida e di un breve video sulle buone regole comportamentali da tenere quando ci si mette in strada.

Sull’iniziativa è stata informata, con una lettera, la Dirigente scolastica, alla quale la Commissione ha chiesto  che gli elaborati prodotti siano presentati agli studenti dell’ Istituto di Eraclea per sensibilizzare  i cittadini più giovani su una tematica che coinvolge tutti in prima persona.

Qui e qui i materiali che stiamo consultando

E ora ci mettiamo al lavoro!

2. BISOGNO DI RECARSI A SCUOLA IN SICUREZZA…PER ALUNNI E AMBIENTE

Questa richiesta fa parte della funzione consultiva e propositiva del CCRR.

Primo passo: contattare l’Amministrazione per sapere a che punto è la valutazione della fattività del PEDIBUS nella nostra città (di seguito, la lettera che abbiamo scritto a Sindaco e Assessori degli adulti);

Secondo passo: collaborare con l’Amministrazione comunale contattando possibili volontari per il servizio (nonni, genitori, adulti disponibili)

Oggetto: Informazioni “Pedibus”

Egregi,

siamo i ragazzi della Commissione Strade Sicure del CCRR del Comune di Eraclea.

Con la presente siamo a chiederVi delle informazioni in merito all’iniziativa “Pedibus”. In particolare, desidereremmo sapere se l’Amministrazione ha ipotizzato una data di inizio e se ha individuato, nel territorio comunale, il luogo in cui attivare il servizio.

I membri della Commissione, in linea con chi ci ha preceduto nel CCRR,  ritiengono  che tale iniziativa sia una valida alternativa allo Scuolabus, e, soprattutto, pensano  il “Pedibus” come la forma di trasporto scolastico più sicura, ecologica e

divertente in Città, non solo per bambini, ma anche per adulti.

Certi di un vostro riscontro, attendiamo vostre informazioni.

Ringraziamo per l’attenzione.

Cordiali saluti

Infine  ecco i GOAL 2030 cui si collegano queste iniziative e proposte:

GOAL2030_6   goal

 

 

1° Gennaio: Giornata Mondiale della Pace

Goal_16Iniziare l’anno nuovo dedicandolo alla riflessione sulla Pace è l’augurio più bello.

La pace si co-costruisce a partire dalle parole-valore: rispetto, reciprocità, solidarietà, condivisione, coesione, comprensione, resilienza, opportunità. Da queste parole si costruisce la comunità del rispetto, delle parole delicate, dell’attenzione all’altro, dell’apprezzamento, della diffusione del buono e del bello.

L’immagine, tratta dal Corriere della Sera​, con la word art sulle parole del Presidente Mattarella nel discorso di fine anno agli Italiani: al centro, il valore del dialogo come opportunità di incontro con l’altro.

La sicurezza si garantisce con il rispetto reciproco.

Proposito per il 2019:

Buone relazioni di rispetto e stima reciproca a tutt*

wordcloud_italia

POCHI GIORNI ALLA PROCLAMAZIONE CCRR 2018-2020

Si svolgerà Giovedì 26 Aprile la Cerimonia ufficiale di Proclamazione del nuovo CCRR.

Ci incontriamo alle 17:30 a Ca’ Manetti. La commissione Sport è attesa alle ore 17:15.

Le prime due riunioni sono state produttive, soprattutto dal punto di vista della conoscenza reciproca, della decisione di proporsi e di scegliere i componenti della Giunta. Una partenza alla grande!

Di seguito la lista dei Consiglieri nelle Commissioni, di Sindaco e Vice Sindaco. Il giorno 26 sarà resa ufficiale  la nomina degli Assessori.

Sindaco

Matteo Scomparin

Vicesindaco

Rebecca Ongaro
COMMISSIONE AMBIENTE   Assessore Riccardo Borsato
Artur Ceaglei
Monica Cella
Joshua Ferrazzo
Diletta Mestre
Ilaria Meneghel
Alice Polesello
COMMISSIONE SPORT   Assessore Gabriele Bruno
Elisa Pasqual
Diana Senno
Manuel Veronese
Alex Zanchetto
Alessandro Zanchin
COMMISSIONE TEMPO LIBERO   Assessore Riccardo Conte
Gianluca Costa
Giada Gobbo
Francesco Matera
Melissa Methasani
Eros Pasqualinotto
COMMISSIONE SCUOLA   Assessore Aurora Volpato
Sofia Babbo
Giulia Buran
Alessandro Damo
Selen Peretti
COMMISSIONE SOLIDARIETÀ   Assessore Alex Seufferrheld
Alice Bergamo
Samuel Cimpoies
Vittoria De Ceco
Giada De Nobili
Gianmarco Mazzon
Angelica Teso
COMMISSIONE STRADE SICURE   Assessore Aurora Bosi
Sara Bortoluzzo
Daniele Cortello
Leonardo Franzo
Reana Franzo

20 Novembre: Giornata dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Il diritto di esprimersi e di essere ascoltati.

La Convenzione dei Diritti del’infanzia e dell’adolescenza. Con il diritto di espressione bambine, bambini, ragazze e ragazzi hanno il diritto e la responsabilità dell’IO POSSO DIRE… dell’IO POSSO NARRARE…

È un riconoscimento che viene da lontano e induce a far memoria della civiltà dell’antica Grecia che, da quanto finora conosciamo, per prima ha valorizzato la parola come manifestazione consapevole del logos (del pensiero), per la quale il popolo può manifestare il suo consenso o il suo dissenso.

La parola, nei dialoghi, era anche il cuore della rappresentazione teatrale. «Così come gli eroi delle tragedie greche, attraverso “l’io posso dire” il soggetto parla ad altri del suo agire, ed altri lo riconosce capace di dire» (Ricoeur, 2005, p. 113).

È proprio dalla maschera che caratterizzava i personaggi –  “prosopon,“voce che risuona” – che deriva il termine “persona”,  colui /colei  che ha voce per dire e per essere ascoltata, che ha voce per affermare i propri diritti: è la manifestazione di quell’ “l’io posso dire” garantito dalla Convenzione dei diritti e dalla Costituzione.

 

La maschera,  fatta di legno e  indossata dagli attori che portavano in scena le questioni politiche o morali su cui si voleva far riflettere il popolo, aveva la funzione di rendere distinguibile agli spettatori i tratti del volto dei personaggi e di far risuonare la voce per facilitare l’ascolto.

Parlare ed essere ascoltati…

  • «Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione». (Cost.27-12-1947. Parte prima: art.21).
  • «Gli Stati parti garantiscono al fanciullo capace di discernimento il diritto di esprimere liberamente la sua opinione su ogni questione che lo interessa, le opinioni del fanciullo essendo debitamente prese in considerazione tenendo conto della sua età e del suo grado di maturità. A tal fine, si darà in particolare al fanciullo la possibilità di essere ascoltato […]» (Convenzione ONU sui Diritti dell’infanzia, 1989, art. 12).

I Programmi delle classi della Scuola Primaria Fabio Filzi!

Ciao Ragaz*

Ecco i Programmi, le candidate  e i candidati di Ponte Crepaldo!

Elezioni_Ponte_Crepaldo (1) Elezioni_Ponte_Crepaldo (3) Elezioni_Ponte_Crepaldo (5) Elezioni_Ponte_Crepaldo (6) Elezioni_Ponte_Crepaldo (7) Elezioni_Ponte_Crepaldo (8) Elezioni_Ponte_Crepaldo (9) Elezioni_Ponte_Crepaldo (10) Elezioni_Ponte_Crepaldo (11) Elezioni_Ponte_Crepaldo (13) Elezioni_Ponte_Crepaldo (14) Elezioni_Ponte_Crepaldo (15) Elezioni_Ponte_Crepaldo (16) Elezioni_Ponte_Crepaldo (17) Elezioni_Ponte_Crepaldo (18) Elezioni_Ponte_Crepaldo (19) Elezioni_Ponte_Crepaldo (20) Elezioni_Ponte_Crepaldo (21) Elezioni_Ponte_Crepaldo

15 APRILE PROCLAMAZIONE CCRR 2014-2016

MITICO!!!!

Primo CCRR della Città di Eraclea.

Una città che crede nei bambini e nei ragazzi, è una città che crede nel futuro.

Venerdì 15 aprile alle 20.45 in Sala Consiliare Ca’ Manetti a Eraclea, ha avuto luogo la manifestazione di proclamazione del primo Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi- Città di Eraclea (CCRR) 2014-2016.

Erano presenti i 44 componenti di cui 36 Consiglieri, 6 Assessori, Sindaca e Vicesindaco. Tra il pubblico, molti dei loro compagni di scuola, la base che supporta e vigila il lavoro delle Commissioni del CCRR. La sala era gremita di famiglie, amici, docenti del nostro Istituto, educatori, i rappresentanti delle varie Associazioni Culturali e di Volontariato del territorio, i Consigli di Frazione, il gruppo rappresentante dei Consigli di Quartiere di Brian con i propri volontari: tutti stretti intorno alla realizzazione alla nostra impresa di cittadinanza attiva. I posti davanti, riservati a noi dell’Ufficio Comunicazioni del CCRR.

  L’Assessore Renata Filippi, promotrice del nostro Progetto “Ti ‘Consiglio’ di partecipare!”  ha fatto da moderatrice. Noi ragazze e ragazzi la vogliamo ringraziare per l’opportunità che ci ha offerto.

Ed ecco la Giunta e i Consiglieri:

discorso_sindaca_web

Sindaca: Alessandra Ferro

Vicesindaco: Alessio Giachetto

Assessori commissioni medie: Beatrice Teso, Marco Lucchetta
Assessori commissioni elementari: Mariazoe Fanton, Alessia Scapolan, Lucas Pizzo, Giosuè Cadamuro.

Consiglieri commissioni medie: Erica Bosi, Simona Minervini, Giorgia Trevisiol,   Beatrice Conte, Darko Dolic, Filippo Zoccoletto, Nicolas   Fiorindo, Matteo Camillo, Alessandro Maria Franzo, Jacopo Paludetto, Giorgio Bragato, Cella Mirko.

Consiglieri commissioni elementari: Tommaso Tebaldini, Sara Trevisiol, Irene Fanton, Vadim Duia, Luciano Sant, Leonardo Bergamo, Giulia Gubana, Nicolò Pasqual, Sebastiano Manzato, Edoardo Ongaro, Samuele Giacchetto, Rachele Biondi, Tommaso Nespolo, Pietro Menardi  , Edoardo Trevisan,  Daniele Geretto, Ludovica Teso, Anna Burato  , Aurora Teso , Riccardo Trevisiol, Vittoria Bragato, Giovanni Dalla Bona, Chiara Bardellotto,  Morgana Lucchetta.

Gruppo Ufficio Comunicazioni medie: Berto Giorgia, Perissinotto Ajara, Franzin Irene , Montagner Arianna, Milan Rebecca, Pelizzaro Irene, Cappello Giorgio,  Teso Elisa,  Koca Bleona, Giust Ilaria, Franzo Stella , Bagolin Andrea, Ferro Chiara, Tronco Elena Pia, Finotto Alessandro, Teso Greta, Busato Alessandro, Franzo Andrea, Ronchi Jessica, Kaur Jasrin  , Volchiuschia Anastasia,  Poles Aurora.

Al momento della proclamazione tutti i Consiglieri e i ragazzi dell’Ufficio Comunicazioni hanno ricevuto da parte del Sindaco l’attestato con i principi della Carta  dei Diritti dei Bambini.  Anche noi  Ragazzi dell’Ufficio Comunicazioni ci siamo presentati alla comunità.

Poi è stata la volta della Giunta del CCRR. Il Sindaco ha proclamato Sindaca Alessandra Ferro.

Il Vicesindaco, Alessio Giacchetto, è stato proclamato dal suo corrispondente Vicesindaco di Eraclea Italo Trevisiol. Di seguito, i 6  Assessori, proclamati dai corrispondenti della Giunta degli Assessori adulti: per la Commissione Sport Beatrice Teso è stata proclamata da Riccardo Rizzetto; Tempo Libero:  Marco Lucchetta,  proclamato da Stefano Boso; Sicurezza Stradale: Alessia Scapolan da Giuliano Battistel; Ambiente e Animali: Giosué Cadamuro, da Stefano Stefanetto; Scuola: Mariazoe Fanton, da Renata Filippi;  Volontariato e Opportunità: Lucas Pizzo, da Silvia Veronese. A tutti è stata donata una copia  della  Costituzione Italiana.

C’era emozione e determinazione nei loro primi discorsi di presentazione davanti alla comunità.

Il Sindaco Giorgio Talon ha concluso la cerimonia con la lettura della frase  scritta e dedicata ai ragazzi e alle ragazze del CCRR,  che riporta le parole di uno dei Padri Costituenti, Giorgio La Pira: «(…) Non si dica quella solita frase poco seria: la politica è una cosa ‘brutta’! No: l’impegno politico -cioè l’impegno diretto alla costruzione cristianamente ispirata della società in tutti i suoi ordinamenti a cominciare dall’economico- è un impegno di umanità e di santità: è un impegno che deve potere convogliare verso di sé gli sforzi di una vita tutta tessuta di preghiera, di meditazione, di prudenza, di fortezza, di giustizia e di carità.»